top of page

COS'E' LO SBLOCCO DEL DENARO DEL DEFUNTO?

Lo sblocco dei conti del defunto è un processo mediante il quale i conti bancari e altri beni finanziari del defunto vengono resi disponibili agli eredi o ai beneficiari designati dopo la sua morte.

 

Quando una persona deceduta ha conti bancari o investimenti, di solito questi vengono bloccati dalle istituzioni finanziarie per proteggere gli attivi dell'individuo fino a quando non viene completata la procedura di liquidazione dell'eredità e la distribuzione dei beni e l'individuazione legittimi eredi.

 

Lo sblocco dei conti del defunto avviene solitamente dopo che è stata presentata la dichiarazione di successione e ottenuta l'autorizzazione necessaria da tutti i coeredi o da altri enti preposti qualora ci siano problematiche importanti.

 

Una volta che i documenti richiesti sono stati forniti e che tutti i debiti e le imposte sono state pagate, le istituzioni finanziarie possono procedere con lo sblocco dei conti e consentire agli eredi di accedere ai fondi o trasferirli secondo le volontà testamentarie o la legge sulla successione.

ForLife vi aiuta concretamente nel ricevere ciò che è dovuto.

NON ASPETTARE GLI ALTRI PER AVERE CIO' CHE TI SPETTA, CHIEDI AI VERI PROFESSIONISTI

Con il nostro team di professionisti altamente qualificati, puoi avere la certezza che ogni dettaglio sarà curato con attenzione, garantendoti una procedura senza errori e conformità alle normative legali.

Non lasciare nulla al caso quando si tratta di riavere, la tua eredità, il tuo denaro.

La prima consulenza da ForLife è sempre gratuita.

Sofia Zanelotti consulenza eredità

Dott.ssa Sofia Alessandra Zanelotti

consulenza eredità
bottom of page