top of page
Cerca
  • sofiazanelotti

Rinuncia al legato: cosa succede?

Se ti sei mai chiesto cosa accade quando qualcuno rinuncia a un lascito testamentario, sei nel posto giusto.


rinuncia legato

Il Concetto di Rinuncia al Legato

Iniziamo col comprendere il concetto di rinuncia al legato. Quando un individuo designato come beneficiario di un lascito testamentario decide di rinunciare a tale diritto, questo atto fa venir meno l'acquisto del legato stesso.

È come se il beneficiario non fosse mai stato chiamato alla successione.


Questo solleva una questione importante: cosa succede al diritto legato dopo la rinuncia?


Il testatore può aver previsto la sostituzione del legatario

Il testatore ha la facoltà di prevedere la sorte dei diritti legati nel proprio testamento. Una delle opzioni è quella della sostituzione, come previsto dall'articolo 691 del codice civile. In questo caso, il testatore può stabilire chi prenderà il posto del legatario originario nel caso in cui quest'ultimo non possa o non voglia accettare il lascito.


Rappresentazione e Accrescimento

In assenza di una sostituzione prevista dal testatore, la sorte del diritto legato dipenderà dai casi specifici.

  • Se il legatario originario è un discendente del testatore, opera il principio della rappresentazione, come indicato nell'articolo 467 del codice civile. Questo significa che i diritti legati passano ai discendenti del legatario originario, che subentrano al suo posto;

  • Nel caso in cui non sussistano i presupposti per la rappresentazione, entra in gioco l'accrescimento. Questo accade quando più legatari sono designati per ricevere lo stesso bene. L'articolo 675 del codice civile stabilisce che in assenza di una diversa volontà testamentaria, la quota del legatario che rinuncia si aggiunge a quella degli altri legatari, salvo che il legato sia destinato congiuntamente a più legatari in parti uguali tra loro e fatto salvo diversa volontà testata.


Devoluzione a Beneficio dell'Onerato

Infine, se nessuna delle situazioni precedentemente descritte si verifica, il bene legato va a vantaggio dell'onerato. Ciò significa che il bene oggetto del legato sarà acquisito da colui che avrebbe dovuto sopportare l'onere di adempiere ad esso, che nella maggioranza dei casi combacia con un'erede.


La rinuncia al legato ha diverse conseguenze, a seconda di cosa ha disposto il testatore e del rapporto tra legatario e defunto ed è bene farsi aiutare.


Il nostro studio è sempre a disposizione e puoi richiedere una consulenza gratuita! Visita il nostro sito: www.forlifesrl.com


6 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page