top of page
Cerca
  • sofiazanelotti

Successione telematica erede residente all'estero: la guida di ForLife

La perdita di una persona cara è un evento doloroso che comporta anche adempimenti burocratici, tra cui la successione. Per gli eredi residenti all'estero, la procedura telematica può risultare complicata. In questo blog, forniremo una guida completa per facilitare la comprensione e la gestione della successione telematica per gli eredi residenti all'estero.


successione residente estero

Cosa fare prima di iniziare

Prima di inoltrare la dichiarazione di successione telematica, è importante raccogliere tutta la documentazione necessaria, come:

  • Certificato di morte in lingua italiana o con traduzione asseverata.

  • Richiesta attribuzione codice fiscale italiano (se non si possiede già)

  • Atto notorio rilasciato dal Notaio estero, tradotto e legalizzato a seconda della nazionalità del documento, oppure qualora sia possibile (secondo le normativa italiana DPR 445/2000) dichiarazione sostitutiva di atto notorietà resa in consolato o in ambasciata o in un comune italiano.

  • Copia del testamento (se disponibile).

  • Dati anagrafici e fiscali di tutti gli eredi

  • Informazioni sui beni situati in Italia e all'estero di proprietà del defunto, conti, immobili, beni di ogni genere.


Attraverso ForLife sarai seguito passo-passo e possiamo metterci in comunicazione anche con le varie istituzioni per reperire i documenti necessari.


Come presentare la domanda

La domanda di successione telematica per gli eredi residenti all'estero può essere presentata tramite ForLife.


Il ruolo di ForLife

Svolgiamo un ruolo fondamentale nella successione per gli eredi residenti all'estero.

  • Assistenza completa e raccolta della documentazione necessaria.

  • Compilazione ed invio della dichiarazione di successione telematica.

  • Pagamento delle imposte di successione, ipotecarie e catastali.

  • Inoltro delle volture catastali.

  • Rappresentare e assistere gli eredi con procura speciale, anche in caso di contestazioni.


Conclusione

La successione telematica per erede residente all'estero può essere un processo complesso, ma con la giusta preparazione e il supporto di ForLife, è possibile portare a termine la procedura in modo corretto e senza troppe difficoltà.


Richiedi ora una consulenza e un preventivo gratuito sul nostro sito www.forlifesrl.com

42 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page